Seleziona una pagina
HOME » L’importanza del protocollo di sicurezza HTTPS

Con il nuovo aggiornamento rilasciato in Luglio 2018, Google Chrome contrassegna tutti i siti web con profilo HTTP, senza distinzione, come non sicuri. L’intendo del colosso statunitense Google è quello di spingere l’intero web all’utilizzo del protocollo di sicurezza HTTPS.

Differenza tra HTTP e HTTPS

HTTP E HTTPS sono dei protocolli, ossia un insieme di regole, con le quali vengono trasferite le pagine e le informazioni di un sito internet all’interno del World Wide Web. La loro sostanziale differenza sta nel fatto che mentre per un profilo HTTP la transazione di dati tra client e server avviene in maniera “chiara”, per un profilo HTTPS grazie all’utilizzo dei certificati TLS (Transport Layer Security) o SSL (Secure Sockets Laye), questa transazione di dati avviene in maniera crittografata. Questi certificati criptano i dati grazie ad un algoritmo matematico, rendendoli quindi indecifrabili nel caso in cui vengano intercettati da malintenzionati. La leggibilità di tali dati sarà consentita solamente dal client e dal server. HTTPS oltre ad essere un fattore di sicurezza, è anche un elemento fondamentale per il funzionamento di nuove estensioni del browser, come ad esempio quelle necessarie per le applicazioni web progressive.

Vantaggi del protocollo HTTPS

Ecco elencati i principali vantaggi nell’avere attivo il protocollo di sicurezza HTTPS:

  • Autenticazione Permette al browser di verificare che si stia navigando sul sito corretto e che non gli sia stato applicato un reindirizzamento da parte di un malintenzionato. Questi reindirizzamenti possono avvenire per scopi multipli, come quello pubblicitario oppure peggio ancora, nel caso di siti web bancari, servono per rubarvi i dati d’accesso ai vostri account.
  • Proteggere l’integrità del vostro sito web Aiuta a mantenere l’integrità della comunicazione tra il vostro sito web e il browser degli utenti che lo visitano, impedendo a malintenzionati di violarlo ed inserirci pubblicità indesiderate o malware. Questi annunci invadenti potrebbero, inoltre, far interrompere l’esperienza degli utenti presso il vostro sito.
  • Proteggere la privacy e la sicurezza degli utenti Essendo una comunicazione crittografata evita che terze parti leggano i dati relativi agli utenti e al loro comportamento sul sito. Un esempio pratico potrebbe essere per gli utenti di un sito di medicina, nel caso esso abbia un protocollo http, per esperti hacker sarà possibile rintracciare informazioni sullo stato di salute dei vostri utenti.
  • SEO Google ritiene il protocollo di sicurezza HTTPS come un fattore determinante per il posizionamenti dei vari siti web nei suoi risultati di ricerca. Questo comporta la penalizzazione di tutti i siti con protocollo HTTP rispetto a quelli con protocollo HTTPS.

Come passare da HTTP a HTTPS

Per il passaggio tra un protocollo e l’altro sarà semplicemente necessario richiedere un certificato TLS o SSL al proprio fornitore Hosting. Grazie a servizi come Let’s Encrypt sarà possibile usufruirne in maniera totalmente gratuita, e installarli nella maggior parte dei casi con un semplice click, come ad esempio per tutti i server che utilizzano cPanel per la loro gestione. Lo step finale sarà quello di adattare il servizio al vostro sito web, meglio se supportati dalla vostra web agency, evitando così che tutti gli sforzi vadano persi.