Seleziona una pagina
HOME » Instagram Stories: sfruttale per il tuo business

Nate il 2 agosto del 2016, le Instagram Stories sono entrate di diritto in ogni strategia di social media marketing: con un bacino d’utenza di oltre 400 milioni di persone al giorno, non bisogna stupirsi del perchè le grandi società vogliano sfruttare questa piattaforma sempre di più.

Qualità anche nel raccontarsi attraverso le storie

Il presupposto da cui partire è sempre lo stesso: quality over quantity. Che siano sponsorizzate o meno, le Instagram Stories per il tuo business dovranno sempre eccellere a livello qualitativo.
Non basta il fatto di essere un contenuto live (quasi sempre) o con un effetto accattivante per aumentarne il potenziale: devono essere utilizzate con criterio, strategia e pianificazione.

 

Raccontare una storia attraverso le stories ne aumenterà la capacità, rendendole visivamente godibili al pubblico e ai potenziali clienti.
Puntare sul Brand Storytelling, raccontando la quotidianità del tuo business, potrà fare la differenza con un competitor: venire ritratti più umani agli occhi degli utenti potrebbe rivelarsi la scelta vincente.

 

La cosa davvero interessante è che Instagram stesso vi fornirà un aiuto per creare la storia giusta, al momento giusto, poichè gli aggiornamenti delle Instagram stories sono soventi, ed ognuno di esso aggiunge una feature che subito si rivelerà essere il trend del momento: oggi il countdown, ieri la musica e domani nuovi font o filtri da utilizzare nelle vostre condivisioni.

 

Ma nell’elenco delle stories rientra anche il contenuto live: una volta trovato il giusto punto d’incontro con la tua utenza, perchè non provare ad andare in diretta?
Potendo rispondere direttamente alle domande sui tuoi prodotti e sui servizi offerti, avrai l’enorme possibilità di instaurare un rapporto di fiducia duraturo e ben collaudato.

Le possibilità delle storie di Instagram sono in continua crescita, è il momento giusto di investire risorse su questa piattaforma.

Stories: quante e quando utilizzarle?

Partiamo da quante storie creare ogni giorno: il presupposto è che, rispetto al contenuto sulla tua pagina, non verranno penalizzate dall’algoritmo di Instagram se ne posti un numero alto.
Da non sottovalutare sono anche le aspettative dei tuoi follower, che si aspetteranno costanza sul numero di contenuti pubblicati ogni giorno.

Il problema più grande è la possibilità di venir silenziato dagli altri utenti che, in reazione ai troppi contenuti pubblicati, potrebbero decidere di silenziare le tue stories, facendoti perdere potenziali clienti e tempo nella creazione delle stesse.

Pianificare in modo dettagliato quanto pubblicare è fondamentale, perchè si tratta di un servizio molto potente nel bene e nel male.

Rispondere al quando postare è più semplice: i contenuti restano vivi per 24 ore, non bisogna quindi avere paura di non essere visti dai tuoi follower.
Ricordiamoci, però, quali sono i tuoi oibettivi: desideri un engage dell’utenza in diretta? Meglio analizzare a priori gli orari di utilizzo di Instagram dei tuoi follower.

Instagram Stories: perchè?

Una domanda che si pongono in molti, perchè vendono nelle stories solo le possibilità limitate di un filtro o di un adesivo.

Ma il perchè utilizzarle ha risposte molteplici:

  • Dalla loro nascita hanno aumentato l’utenza in modo esponenziale, connettendola da tutto il mondo;
  • Hanno una forza potenzialmente infinita, grazie ai continui aggiornamenti rilasciati da Instagram stesso, nel raggiugnere il giusto target di utenti;
  • Sono la piattaforma perfetta per raccontare il tuo lavoro, la storia del tuo brand e di come sia la scelta giusta per risolvere i problemi degli utenti.

La vera domanda non è perchè utilizzarle, ma perchè non le stai ancora utilizzando per promuovere il tuo business.

[addthis tool="addthis_inline_share_toolbox"]