Seleziona una pagina
Sono il Co-Fondatore di V.B. digital e amante del Marketing Digitale a tutto tondo. Specialista SEO e SEM, creo strategie online il cui scopo è raggiungere gli obiettivi preposti.
funneling marketing
Home » Funneling marketing: le strategie per il tuo business

Funneling marketing: che cosa significa

Hai già sentito parlare di funneling marketing? Se la risposta è no, sappi che è una strategia che potrebbe aiutarti nelle vendite dei tuoi prodotti o servizi! Il funneling marketing infatti,prevede l‘identificazione di un percorso di acquisto da parte dell’utente, dalla conoscenza del brand fino ad arrivare all’acquisto finale. La creazione di sales funnels è quindi molto importante, in quanto permette l’identificazione e la messa in atto di una comunicazione personalizzata sull’utente.

Perché utilizzare il funneling marketing? Devi sapere che le persone hanno una soglia di attenzione molto bassa; quando usano internet per passare il tempo, l’attenzione è quasi nulla. Capirai quindi che le possibilità che si interessino ad un prodotto o servizio buttato a caso davanti a loro, sono piuttosto basse. Il funneling marketing serve proprio per intercettare gli utenti nel momento in cui esprimono interesse per qualcosa, così che sia già presente un desiderio di acquisto di base.

Non esiste un modello di funnel che va bene per chiunque, in quanto è una strategia vincente proprio perché è adattabile e flessibile; scopri più nel dettaglio in cosa consiste il marketing funnel nel nostro articolo dedicato.

Funneling marketing, strategie per ogni fase

Il modello di funnel più diffuso prevede la presenza di quattro macro-categorie, ognuna con una diversa strategia di marketing da mettere in atto. Vediamo insieme come ottimizzare il tuo funnel: 

  • Fase di awareness: l’utente deve venire a conoscenza del prodotto; per farlo, l’azienda deve necessariamente fare branding e rendersi ben visibile online. Non puoi certo aspettarti che le visite arrivino senza una buona strategia di base! Il modo migliore per farsi conoscere durante questo step è utilizzare i social network, la SEO o la pubblicità a pagamento
  • Fase di interest: l’imbuto si restringe e rimangono solo le persone che sono realmente interessate. Utilizza il blog per fornire mini contenuti gratuiti sul tuo prodotto o servizio, oppure permetti di scaricare un e-book o di fare una prova gratuita. Permetterai ai tuoi clienti di conoscere la tua azienda e di entrare in contatto con ciò che vogliono acquistare. 
  • Fase di decision: lo step decisivo, in cui l’utente sta per diventare cliente. Assicurati che i form di check out siano brevi e fluidi. 
  • Fase di action: l’acquisto è stato portato a termine e ci si può dedicare al marketing post vendita: chiedi un feedback o una recensione, pensa a sconti speciali o ad offerte che potrebbero invogliarlo a tornare a comprare.
funneling marketing strategia

Le regole generali del funneling marketing

Facciamo un breve riepilogo di cosa è necessario fare per ottimizzare il proprio funnel di vendita:

  1. Studiare il tuo mercato di riferimento e le tue buyer personas. Questo ti aiuterà ad indirizzare i tuoi contenuti nella giusta direzione; 
  2. Utilizzare strategie di marketing che ti permettano non solo di essere trovato dagli utenti online, ma anche di far notare il valore del tuo prodotto o servizio; 
  3. Verificare che la propria landing page, il proprio sito e la pagina di check out siano funzionanti e di facile fruizione; 
  4. Fidelizzare il cliente attraverso promozioni e attenzioni personalizzate.

Hai bisogno di creare una campagna pubblicitaria ad hoc per la tua azienda?