Seleziona una pagina
Sono il Co-Fondatore di V.B. digital e amante del Marketing Digitale a tutto tondo. Specialista SEO e SEM, creo strategie online il cui scopo è raggiungere gli obiettivi preposti.
crm open source
Home » CRM open source: che cosa significa?

CRM open source: definizione

Cosa significa CRM open source? CRM è l’acronimo di Custom Relationship Management ed è visto come un concetto che mette al centro di ogni decisione il cliente. Nella realtà, il CRM si concretizza in un software che viene utilizzato per gestire la fidelizzazione e la proficuità di ogni cliente. Viene utilizzato principalmente da chi si occupa di vendite e di marketing ed è uno strumento estremamente utile per quanto riguarda le attività di lead generation ed inbound marketing, in quanto tiene traccia delle preferenze dei consumatori. La parte “open source” significa invece che il software può essere scaricato gratuitamente e può inoltre esserne modificato il codice sorgente.

Cosa fa nella pratica un software CRM open source

In pratica, il software utilizzato ha il compito di raccogliere i dati sui clienti da ogni possibile strumento: mail, sito, adv online, ma anche negozi fisici o manifestazioni. Tutti i dati vengono poi immagazzinati e servono ai reparti vendite e marketing per non rischiare di “dimenticare” qualcuno e favorire quindi una pubblicità e un servizio mirato. Il CRM sarà quindi lo strumento che semplifica una comunicazione ordinata con il cliente. Vediamo quali sono le sue funzioni principali più nello specifico:

  • Gestisce tutte le info del cliente quali anagrafica, preferenze, gusti personali;
  • Registra tutte le varie operazioni di vendita come la pianificazione delle offerte, le telefonate, la gestione delle trattative di vendita e delle campagne marketing
  • L’attività post vendita
  • La creazione di campagne di e-mail marketing per controllare chi legge e chi cestina le comunicazioni
  • Gestione di documenti 
  • Integrazione con altri software o con i social media
  • Assistenza clienti
open source crm

I vantaggi di un open source CRM

Nonostante la maggior parte delle aziende abbia ormai capito l’importanza di avere un CRM, alcuni potrebbero ancora essere piuttosto scettici sull’affidare ad un software una così grande quantità di informazioni. In realtà, ci sono davvero grossi vantaggi nell’utilizzo di un CRM open source per la tua attività:

  • Gestione veloce dei clienti, anche in fase del follow-up o del post vendita;
  • Comunicazioni che rispecchiano i gusti dell’utente, quindi molto più mirate;
  • Possibilità di collaborazione con altre aziende in maniera molto più semplice;
  • Raccogliere tutte le informazioni necessarie ad un’ottima strategia di marketing;
  • Evitare di dimenticare alcuni clienti, perdendo possibilità di guadagno;

Gli svantaggi di un open source CRM

Come hai avuto modo di vedere, il CRM è un prezioso aiuto per tutte le realtà e non presenta particolari svantaggi derivanti dal suo utilizzo. I soli punti deboli potrebbero essere rappresentati dal costo, che comunque rappresenterebbe un investimento, e dall’obbligo di istruire del personale all’utilizzo del software. Infatti, il CRM rende solo se utilizzato bene dal personale, che deve comunque avere chiari gli obiettivi di marketing dell’azienda stessa.

CRM software open source: come sceglierlo?

Non solo una questione di prezzo, scegliere il giusto CRM potrebbe risultare difficile, soprattutto per chi si sta approcciando per la prima volta a queste realtà. Le opzioni da considerare sono diverse:

  • Funzionalità: a seconda di ciò che ti serve, dovrai controllare le funzionalità offerte dalla piattaforma scelta, come il numero di utenti previsti, se forniscono anche un report dei dati immagazzinati ecc… 
  • Personalizzazione: i software open source permettono di norma una buona personalizzazione ma, in alcuni casi, potresti dover pagare un supplemento per andare a modificare alcuni dettagli. 
  • Facilità d’uso: quando acquisti un CRM, è da tenere in conto che dovrai formare qualcuno per utilizzarlo. Meglio non complicarsi troppo il lavoro e scegliere un software che sia il più intuitivo possibile da utilizzare, soprattutto se sei agli inizi della tua attività. 
  • Prezzo: ultimo ma non meno importante, il prezzo è sicuramente un fattore da tenere in considerazione quando si fa un acquisto di questa portata. 

Miglior CRM open source per il tuo business: tre opzioni

Sul mercato esistono moltissime soluzioni ottimali per quanto riguarda la scelta del CRM, sia dal punto di vista del budget – ci sono software sia gratuiti che a pagamento – sia per quanto riguarda l’utilizzo che se ne andrà a fare.

Bitrix24

Software open source, Bitrix24 offre diverse soluzioni gratuite molto valide ed altre a pagamento, per 19 dollari al mese con due utenti. Non fornisce l’analisi dei risultati e i rapporti, ma ha lead e contatti illimitati, l’ideale per le aziende più piccole.

bitrix24 crm open source

SuiteCRM

SuiteCRM è un software un po’ più costoso del precedente, 95 dollari al mese che però fornisce anche i dati di analisi oltre ai lead e ai contatti illimitati. E’ un CRM estremamente personalizzabile da ogni punto di vista.

suitecrm open source

Vtiger

Altro CRM open source, Vtiger ha un numero di utenti illimitato, non fornisce l’analisi e i report e nemmeno i lead illimitati. Il prezzo di aggiornamento è di 30 dollari al mese e risulta la soluzione ottimale per aziende appena aperte che vogliono gettare le basi delle relazioni con i clienti.

vtiger crm open source

Hai bisogno di esperti per massimizzare il tuo business sul web?